Gli specialisti di prevenzione e igiene a Brescia

Prevenire è sicuramente meglio che curare, proprio per questo occorre prestare la massima attenzione a prevenzione e igiene così da evitare l’insorgenza di determinate patologie o il peggioramento di quelle già esistenti.

Centri specializzati come il Centro Medico Rosa a Gottolengo vicino a Brescia offrono ai pazienti una vasta gamma di trattamenti medici e assicurano la massima attenzione alla prevenzione e igiene.

Quando si parla ad esempio di cure odontoiatriche, la prevenzione e igiene sono il tipo di cura più efficace in assoluto per mantenere la buona salute del cavo orale.

Alla base della corretta prevenzione e igiene c’è ovviamente l’informazione che deve essere in grado di spiegarne l’importanza ai pazienti sin dalla tenera età così che evitino interventi successivi invasivi e potenzialmente gravi.

Il consiglio è quello di svolgere delle visite periodiche programmate così da rilevare per tempo la presenza di eventuali patologie e correre subito ai ripari.

Sempre parlando di prevenzione e igiene, nei centri specializzati si eseguono delle sedute di igiene orale che mirano a mantenere un bel sorriso e una buona salute nel tempo.

Quando si parla di cavo orale ad esempio una non corretta o comunque superficiale igiene orale potrebbe portare all’accumulo di placca e tartaro e alla successiva insorgenza di patologie come le gengiviti o la parodontite.

Il rischio è quello della formazione di carie e della perdita dei denti, proprio per questo occorre prestare a prevenzione e igiene sempre la massima attenzione.

Ad esempio nei centri specializzati viene eseguita la detartrasi, una seduta di igiene orale che viene eseguita per eliminare il tartaro accumulato nella parte superiore delle gengive e a prevenire sanguinamenti gengivali.

Trascurare prevenzione e igiene significa favorire l’accumulo di tartaro lungo la radice del dente e anche la formazione di tasche che, per essere rimosse, hanno bisogno di un trattamento complesso chiamato levigatura radicolare.

Leave a comment